Cenni Storici A.D.I.

Le “Assemblee di Dio in Italia” (ADI) oggi riconosciute come Ente Morale di Culto (D.P.R. 5.12.1959 n. 1349; Legge 22.11.1988 n.517) sono l’associazione delle Chiese Cristiane Evangeliche che derivano dal movimento di risveglio evangelico nato all’inizio del 900 in diversi paesi del mondo, quando credenti di diverse denominazioni si sono uniti nella ricerca della “potenza dall’alto” annunciata da Gesù Cristo.

Hanno ricevuto il battesimo nello Spirito Santo, con la manifestazione del segno biblico del parlare in “nuove lingue”, come era avvenuto a Pentecoste al tempo degli apostoli. Era il 1907.

Subito sono diventati appassionati testimoni dell’intero messaggio evangelico.

Nonostante le vessazioni che per decenni ne hanno accompagnato lo sviluppo, oggi più di mille chiese ADI sono sparse in tutta Italia. Non siamo una chiesa di massa alla quale si appartenga dalla nascita. Infatti, come insegna la Bibbia, le nostre chiese si compongono di persone che hanno realizzato individualmente, con la “nuova nascita” un’autentica conversione a Cristo e la rigenerazione operata dalla Spirito Santo.

Siamo caratterizzati dal ritorno alla dottrina, alla pratica e alla semplicità del cristianesimo dell’era apostolica. Il nostro scopo è presentare la “Buona Notizia ” del Vangelo dell’amore, del perdono, della pace, della guarigione e della vita eterna che Dio offre liberamente nel Suo Figlio Gesù.

Annunciamo che Cristo risorto è l’unica via, non solo per la salvezza dell’anima, ma anche per vivere serenamente qui in terra.